Caritas Parrocchiale

Cliccate qui per ricevere le notizie dalla parrocchia per posta elettronica

La Casa del Portico: accoglienza abitativa presso la parrocchia di San Giuseppe

Domenica 29 Marzo 2020 Pubblicato in Caritas Parrocchiale, Attività parrocchiali, Agenda/bollettini e news | Comments Off

 

La Parrocchia, attraverso lo strumento formale dell’associazione “Il Portico di San Giuseppe ONLUS” e anche grazie anche al contributo concesso dalla Fondazione Carisbo, sta allestendo una piccola struttura per l’accoglienza temporanea di giovani privi di supporto familiare e alle prime esperienze lavorative o di formazione, fortemente esposti ai rischi di emarginazione dovuti alla mancanza di un’abitazione.   

Anche se rallentato dalla crisi sanitaria in atto, si tratta di un passo importante nel cammino della nostra comunità. Qui è disponibile un documento (La Casa del Portico) che descrive i dettagli dell’operazione.  

Sospese le distribuzioni CARITAS

Giovedì 12 Marzo 2020 Pubblicato in Caritas Parrocchiale, Agenda/bollettini e news | Comments Off

In considerazione delle disposizioni ministeriali e diocesane per l’emergenza COVID-19, la Caritas Parrocchiale sospende tutti i servizi di distribuzione (alimentare, pannolini, vestiti, ecc.)  fino a nuova decisione.  

Il servizio di ascolto rimane attivo,  per motivi di significativa urgenza e importanza, attraverso il numero di telefono del Punto Gerico (051 0216213) o tramite l’email caritas@parrocchiasangiuseppesposo.it.

Qui il Comunicato 

Ulteriori aggiornamenti saranno comunicati appena possibile su questa pagina e sulla pagina Facebook della Caritas Parrocchiale. 

 

Caritas Parrocchiale

Sabato 1 Settembre 2012 Pubblicato in Caritas Parrocchiale | Comments Off

Logo Caritas “So che il Signore difende la causa dei miseri, il diritto dei poveri.” (Salmi 139:13)Il gruppo Caritas si occupa della distribuzione di generi alimentari a diverse persone bisognose.

Il venerdì pomeriggio vengono accolti alcuni anziani della parrocchia, mentre il sabato mattina si presentano numerose altre persone, in prevalenza immigrati e più giovani.

Ciascuno riceve un pacchetto che contiene latte, pasta, pane, qualche frutto e altro che, di volta in volta, la Provvidenza e la generosità dei parrocchiani permettono di procurarsi.

L’attività richiede un notevole impegno pratico e organizzativo: in un anno, oltre 20 tonnellate di generi alimentari vengono acquisiti, trasportati e immagazzinati nei locali della Parrocchia e successivamente confezionati e distribuiti in 8-9000 pacchi.

Sappiamo bene che si tratta di un modestissimo aiuto, certamente insufficiente a risolvere i problemi di alcuni, e forse superfluo per altri. Ma crediamo che sia importante, più del sostegno materiale, la disponibilità a condividere qualche istante e scambiare una parola per rompere l’indifferenza (a volte addirittura la paura o l’ostilità) verso persone che non conosciamo, spesso segnate da storie di sacrificio, difficoltà e sofferenza difficili per noi da immaginare.

Certamente vorremmo poter fare di più, e saper fare di meglio: per questo ci rivolgiamo alla comunità, per riflettere insieme su questo servizio agli “ultimi”, su come riuscire a dare corpo alle parole di accoglienza e solidarietà, su come riconoscere anche in questi fratelli quel prossimo che Gesù ci ha raccomandato di amare.Il contributo di tutti è prezioso: per sostenere finanziariamente l’attività, ma anche per donare un po’ di tempo o qualche idea, consiglio e suggerimento. Tutti noi, attraverso il Parroco, siamo a vostra disposizione. Infine, vogliamo ringraziarvi per la generosità nel sostenere questa e le altre iniziative della Caritas, ma soprattutto vogliamo fare udire a tutti le centinaia di “grazie!” che ogni settimana sentiamo rivolgere alla nostra comunità.

Il gruppo Caritas parrocchiale